Cerca
venerdì 23 febbraio 2018 ..:: | Attività proposte » Xing Yi Quan » Tai Su Qi Gong ::.. Registrazione  Login
 Tai Su Qi Gong - Lavoro energetico del grande flusso Riduci

Il “TAI SU QI GONG”, (ovvero lavoro energetico del Grande Flusso), è all’origine della pratica dello XING YI QUAN di forma “naturale” (ZIRAN o TSEUJIAN) iniziato da GUO YUNSHEN.

Appartenente della Scuola Taoista LING PAO MING, è l’espressione pratica del III Capitolo del “Vero Classico del Vuoto Perfetto” di LIEZI (LIE TSEU).
Insegnato ai non taoisti dagli Adepti del Tao (DAOSHI), ciò permette di comprendere e di sentire, dopo averlo vissuto, l’insegnamento di un testo classico della filosofia del Tao (DAO).

Inizialmente questa pratica si effettua da soli in forma statica, passando successivamente alla forma lineare nella quale si aggiungono gli spostamenti nelle varie direzioni dello spazio.

In fine si passa alle forme d’applicazione con un compagno (Tui Shou).

“…È per questo che io affermo: c’è stata una Grande Unità, o Mutazione (Yi), una Grande Origine (CHOU), un Grande Inizio (CHE), un Grande Flusso Originale (SU)…
L’Unità è lo stato nel quale l’energia è presente ma non ancora manifesta.
La Grande Origine è la radice dell’energia manifesta.
Dal Grande Inizio nasce la forma indifferenziata. La materia sorge dal Flusso Originale.
Lo stato nel quale Energia, forma e materia non sono ancora separate è detto WUJI (il Non-Colmo o Caos Originale del Cielo Anteriore)…
Lo si guarda e non lo si vede e lo si chiama dunque Indistinto. Lo si ascolta ma non lo si sente, lo si chiama pertanto Silenzioso. Lo si cerca ma non lo si tocca, lo si chiama così Impalpabile.
Il chiaro e il leggero salirono e si dispersero per formare il Cielo, l’oscuro e il pesante discesero e si condensarono e divennero la Terra.
Così il Cielo e la Terra contenenti tutte le origini, i 10.000 esseri nacquero da mutazioni successive.”

Il “Flusso Originale” (TAISU) corrisponde ugualmente alla “pulsione antica della Grande Purezza (o Semplicità)”, che armonizza l’Uomo fra il Cielo (Energie Cosmiche) e la Terra (Energie Telluriche) e presenta con la “Respirazione Embrionaria” (TAISI) una omofonia (pronuncia molto simile).

Questa respirazione embrionaria possiede numerose similitudini con il Movimento (o Meccanismo) Respiratorio Primario (MRP) degli osteopati.

L’obiettivo fondamentale di questo insegnamento è dunque di portare gradualmente il praticante, a percepire, e successivamente a controllare questo “meccanismo respiratorio sottile” che è quello dell’embrione dentro al ventre della madre...
Secondo la tradizione taoista LING PAO MING, il “meccanismo respiratorio sottile” corrisponde alla pulsione universale che ci perviene dal cosmo e che unisce il tempo e lo spazio.

Il Tai Su Qi Gong, contiene l’Essenza fondamentale della pratica del Qi Gong Taoista: la ricerca dell’Armonia Suprema tra l’Uomo e l’Universo.
Questa concezione di una pulsione universale, che collega l’embrione alle energie celesti e terrestri e che il praticante cerca di scoprire, non è solamente limitata al mondo taoista o a certi osteopati o agopuntori. Se si escludono altri sistemi in India, in Egitto, in Iran, nel vecchio Imperio delle Steppe, fino all’Europa del Nord (Ginnastica Oddinica) e al Giappone, si ritrova un approccio di forte somiglianza di questa “Scuola Sottile” nello CHAN (ZEN) originale…


 Stampa   

Copyright (c) Marcello Morselli   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation