Cerca
lunedì 23 ottobre 2017 ..:: | Attività proposte » Qi Gong (Chi Kung) ::.. Registrazione  Login
 Riprendono i corsi per la stagione 2017-2018 Riduci

Mercoledì 27 Settembre 2017 ore 19:00

via Manicardi, 38 Mirandola (MO)

 


 Stampa   

 Qi Gong (Chi Kung) - il lavoro con l'energia Riduci

Il Qi Gong (Chi Kung) – letteralmente: lavoro (Gong - Kung) con l’energia (Qi - Chi) – è una antica arte per il mantenimento della salute che si basa sui principi della Medicina Tradizionale Cinese (come pure il massaggio shiatsu, l’agopuntura …).
Secondo questa filosofia, il fondamento per la salute ed il benessere, si ritrova nella circolazione armoniosa dell’energia vitale di ogni individuo (Qi) all’interno dei dodici
meridiani principali che percorrono il corpo.

Negli esercizi di Qi Gong il praticante, attraverso l’integrazione di movimento, respirazione ed intenzione, promuove la circolazione del Qi al fine di rafforzare la salute, raggiungere una maggiore quiete mentale ed una migliore percezione delle sensazioni prodotte dal proprio corpo.

Essendo caratterizzato da semplici esercizi, movimenti dolci e per le sue comprovate caratteristiche di efficacia, il Qi Gong è adatto a persone di qualsiasi età e condizione fisica.

Ad esempio può essere praticato da:
- ragazzi/e - utilizzato come attività preparatoria o complementare ad altre discipline (come le arti marziali o la danza) in quanto, oltre a sciogliere la muscolatura, stimola la concentrazione e l’attenzione;
- adulti - per scaricare le tensioni accumulate sul lavoro e ricaricarsi di energia nuova, migliorando la qualità del sonno, del tono dell’umore, della vitalità e riducendo ansia e stress;
- donne in menopausa – per controllare e ridurre i disturbi dovuti alla menopausa, come ad esempio calori, ansia, insonnia, ipertensione…;
- persone anziane - per ritrovare scioltezza di muscoli ed articolazioni e tonificare il livello generale di energia al fine di affrontare meglio la terza età;
- persone convalescenti - come supporto nel percorso di recupero della salute (tramite la tonificazione delle difese immunitarie) o di recupero della mobilità del corpo conseguenti a patologie o traumi.

 

Spiegazione dell’ideogramma Chi Kung
 
Il primo ideogramma (quello in alto) rappresenta il Qi (o Chi o anche Ki) e sta a rappresentare l’energia vitale (soffio vitale) che percorre tutto il corpo scorrendo all’interno dei meridiani energetici (Mai).
Per l’esattezza  l’ideogramma rappresenterebbe i vapori che si sprigionano dalla cottura del riso. Il vapore ci dà proprio l’idea di un qualche cosa di molto fine e leggero ma al tempo stesso di potente; basti pensare alle vecchie locomotive che venivano mosse dal vapore.
Il secondo ideogramma (quello in basso) sta a significare il lavoro. Nello specifico, rappresenterebbe una squadra ed un compasso; questi sono due strumenti che vengono utilizzati per eseguire dei lavori molto precisi. Il compasso ad esempio veniva utilizzato in passato per segnare i confini degli appezzamenti di terreno, mentre la squadra veniva utilizzata per la costruzione delle abitazioni. Anche al giorno d’oggi questi strumenti vengono utilizzati per lavori molto precisi come ad esempio il disegno tecnico.
Qualunque sia il loro utilizzo, sono comunque usati per eseguire un lavoro di precisione.
Bisogna poi aggiungere che, quando si esegue un lavoro di precisione, il tempo impiegato è maggiore proprio perché bisogna stare attenti a non fare errori.

Ecco quindi che l’ideogramma il Chi Kung, rappresenta un lavoro molto preciso, che l’individuo esegue con la propria energia vitale; un lavoro lungo che richiede tempo e costanza al fine di migliorare le condizioni di salute di corpo e mente.


 Stampa   

 Benefici di una pratica costante Riduci

È dimostrato che con la pratica del Qi Gong (Chi Kung), si possono raggiungere benefici a più livelli (fisico, psichico, emozionale..). È però con la pratica costante e prolungata, che questi benefici perdurano più a lungo nel tempo.
I maestri cinesi dicono che per vedere i primi risultati, un qualsiasi esercizio, dovrebbe essere eseguito tutti i giorni per cento giorni.

Effetti sui principali gruppi muscolari ed articolari
Si lavora non soltanto sulla muscolatura superficiale, ma anche su quella più profonda, nonché su tutte le articolazioni, dalle principali e quelle più piccole di mani, piedi e testa anche tramite l'automassaggio.
Lo scopo è di tonificare i muscoli ed elasticizzare i tendini ma senza affaticarli, poiché l'indurimento muscolare può portare al rallentamento della circolazione energetica all’interno dei meridiani.

Effetti sull'apparato circolatorio
Nella maggior parte delle tecniche si cerca tramite la respirazione ed il movimento, di facilitare la circolazione sanguigna e di regolarizzarla.
Tramite l’automassaggio si va poi a lavorare e a sollecitare il micro-circolo a livello superficiale.
Si hanno quindi effetti sia sulla circolazione arteriosa ("attiva"), che su quella venosa ("passiva").

Effetti sull'apparato respiratorio
Il ritmo respiratorio diminuisce in quanto i respiri diventano più calmi e più profondi favorendo così un migliore ricircolo dell’aria all’interno dei polmoni; di conseguenza la capacità polmonare migliora
Inspiro ed espiro diventano più fluidi, con meno pause o interruzioni ed eventuali momenti di apnea scompaiono.
Migliorando l’efficienza del respiro, si risparmia lavoro al cuore e di conseguenza si conserva meglio l’energia vitale in oltre si migliorano le facoltà mentali in quanto si porta una maggiore quantità di ossigeno al cervello.

Effetti su organi e visceri
Tramite la respirazione addominale, si crea un auto massaggio che migliora la peristalsi di tutti gli organi addominali e delle loro relative funzioni nonché del loro stato energetico.
Migliorano quindi le funzioni digestive, di assorbimento dei nutrienti e di eliminazione delle scorie.

Effetti psichici e generali
Si riduce lo stress dovuto dalle frenetiche attività quotidiane, ritrovando così calma e serenità.
Si va in oltre a migliorare ed aumentare i normali poteri di autoregolazione ed autoguarigione del corpo fornendo così una maggiore resistenza fisica alle malattie.

 

Lo scopo del praticante Taoista,
consiste nell'approfittare pienamente della vita,
conformandosi ai ritmi della natura,
mantenere consciamente i piedi per terra e la testa in cielo,
unendo, attraverso la pratica, il proprio corpo al soffio,
il proprio soffio all'essenza,
la propria essenza allo spirito ed
il proprio spirito all'universo
per essere in armonia con esso.

(M° Georges Charles)


 Stampa   

 Pratiche energetiche proposte Riduci

Dao Yin Qi Gong - pratica degli esercizi Qi Gong più idonei in relazione alla stagione di riferimento;

Ba Duan Jin – “Otto pezzi di broccato prezioso”;

Yi Jin Jing – “Metamorfosi dei tendini e dei legamenti”;

Makko-Ho – serie di sei esercizi di allungamento e stimolazione dei meridiani energetici;

Xing Yi Quan – il Qi Gong dei cinque animali per la tonificazione degli organi interni e la difesa personale;

Mo Gun Yin Fa – la pratica attraverso l’utilizzo del bastone (Gun);

Wu Yin Fa - tecniche di preparazione marziale

Ventaglio - utilizzo del ventaglio per il lavor esterno (marziale) ma anche per lavorare ed armonizzare le energie interne (Nei Gong)

I Cinque Tibetani – i cinque riti tramandati dai monaci tibetani per mantenere salute e longevità;

Ding Shu Qi Gong - pratica energetica con gli alberi;

"Il drago che nuota" - il lavoro energetico sui tre Dan Tian per lo sviluppo del Qi.

 Hsiu Chen - i 24 esercizi stagionali per "Mantenere la Via e nutrire la vita"


 Stampa   

 Come si svolge una lezione di Qi Gong (Chi Kung) Riduci

Una lezione dura mediamente un’ora e quindici minuti.


I primi minuti sono dedicati alla ricerca della calma mentale per poter meglio entrare in contatto con noi stessi.
Successivamente si passa alla regolazione della postura tramite esercizi che vanno a lavorare anche sulla percezione del nostro corpo nello spazio intorno a noi. Questa parte richiede mediamente quindici minuti.

La parte centrale della lezione (che dura dai 30 ai 40 minuti) è poi dedicata all’esecuzione di esercizi stagionali al fine di conformare la nostra energia interna con quella dell’ambiente esterno.
Vengono poi eseguiti esercizi di auto-trattamento tramite la stimolazione ed il massaggio dei meridiani e dei punti di agopuntura.

Gli ultimi quindici minuti sono poi dedicati al rilassamento ed alla meditazione al fine di interiorizzare meglio le energie che si sono messe in movimento durante il lavoro eseguito precedentemente.
Si esegue poi il saluto, fondamentale per chiudere la sessione di pratica, salutare i compagni e riavviarsi verso il mondo esterno facendo però tesoro delle nozioni e delle sensazioni avute durante la pratica.


 Stampa   

 Corsi di gruppo e lezioni individuali Riduci

CORSI DI GRUPPO

Corsi invernali (Ottobre - Maggio) - Tutti i Lunedì dalle ore 19:00 alle ore 20:15 - via Manicardi,38 Mirandola (MO)

Ripresa corsi invernali Mercoledì 27 Settembre 2017

 

 Corsi estivi (Giugno - Settembre)
Terminata la stagione "invernale", i corsi di gruppo proseguono per i mesi estivi (Giugno - Settembre) presso il parco pubblico di via dell'orto (zona Favorita) a Mirandola (MO).
La pratica viene eseguita all'aperto a contatto con la natura e gli alberi (
Ding Shu Qi Gong).
Orari: dal 6 Giugno 2016 ore 19:00


Cosa occorre:
Abbigliamento comodo possibilmente in tessuto naturale (cotone, canapa o lino)
Un materassino o plaid sul quale potersi sdraiare.

LEZIONI INDIVIDUALI

La lezione individuale permette di elaborare un programma personalizzato con esercizi utili per alleviare e risolvere specifici problemi individuali.
Possono in oltre diventare un valido supporto nel percorso di recupero della salute dopo periodi di convalescenza o nel recupero della mobilità articolare a seguito di traumi.
Per chi, a seguito di vari motivi non riesce a frequentare in maniera costante le lezioni di gruppo settimanali, la lezione individuale diventa un valido strumento per rivedere, ripassare ed approfondire gli argomenti trattati nei corsi.

Le lezioni individuali di Chi kung, (vedi anche “altre pratiche proposte") vengono eseguite a Mirandola (MO).

 

LEZIONI A DOMICILIO

per particolari esigenze, è possibile anche la lezione a domicilio purché vi sia a disposizione un luogo tranquillo dove praticare.


 Stampa   

 Il caposcuola - Dao Shi Georges Charles Riduci


Presidente fondatore dell'Istituto delle Arti Marziali Cinesi Tradizionali (IDAMCT) Associazione Culturale e Socio - educativa creata nel 1978.

DAOSHI della Scuola SAN YI CHUAN Pugno delle Tre Armonie, successore in titolo del Maestro WANG Tse Ming (Tai Ming Wong) dal 1979, pratica arti marziali dal 1958 ed insegna dal 1976. Diplomato in Cina (Taiwan), in Giappone con il grado di Ryunomacki, in Corea (Kukkiwon di Seoul) 3° Dan TDK (1973). Membro della Hong Kong Chinese Martial Arts Association (HKCMAAL) dal 1975.Membro della Koushu Federation of the Republic of China (KFROC).

Georges CHARLES comincia a praticare le Arti Marziali (Judo - Jiu Jitsu)nel 1958 sotto la direzione di Dupuis e Riva (JJCE), poi allievo dal 1960 di Henri Plee, attualmente 9° Dan di Karatedo. Nel 1969, scopre, in occasione di uno stage professionale in USA, le Arti Marziali Cinesi (Università di Philadelphia). Di ritorno in Francia, parallelamente a l'Aikido, con D. Balta, e al Tae Kwondo (Lee), pratica sotto la direzione di Wang Tse Ming (Tai Ming Wong), Maestro Cinese nato nel 1909 a Canton e rifugiatosi in Francia nel 1949. Nel 1973, si reca a Seoul, in Corea, per passare al terzo Dan di Taekwondo a Kukiwon. Dal 1974 al 1977 si reca ad Hong Kong e a Taiwan per perfezionare le sue conoscenze e diplomarsi come insegnante (Sifu) alla HKCMAAL ed alla KFROC, due importanti federazioni locali. A Okinawa (Giappone) si diploma con il grado di insegnante Ryunomaki (equivalente al 3° Dan in Giappone).

Nel 1979, Wang Tse Ming decide di rientrare nella Repubblica Cinese, lo nomina suo successore alla direzione della Scuola del Pugno delle Tre Armonie (San Yi Chuan) con il Titolo di DAOSHI che sarà ufficialmente riconosciuto ad Hong Kong e a Taiwan. Georges CHARLES diviene uno dei rari occidentali a dirigere una Scuola tradizionale cinese che ha le sue origini nel remoto XIII secolo.
Nel 1978 fonda l'Istituto delle Arti Marziali Cinesi Tradizionali dopo essere stato il Direttore Tecnico Nazionale di due Federazioni (Federazione Nazionale di Boxe Cinese FNBC e ANKFK e della Federazione Francese di Ritsu Zen). Nel 1981 fonda il gruppo associativo COREAM raggruppando più di una cinquantina di'insegnanti di dodici discipline marziali (Karatedo, Aikido, Jiu Jitsu, Kung Fu Wushu, Taiji Quan, Aiki Jitsu, Iai Do, Kendo, Kobudo, Ritsu Zen, Shugendo).

Redattore di diverse riviste specializzate è autore di più di un centinaio di articoli e di altre opere pubblicate tra le quali:

“Xing Yi Quan - San Yi Quan - Arte Interna del Kung Fu Wu Shu” (Ed. Caliel) IN ITALIANO

“Qigong ed energia vitale: pratiche taoiste di lunga vita” (Ed. Pendragon) IN ITALIANO

“Traité d’énergie vitale” (Ed. Encre)

"Les Exercices de Santé du Kung Fu" (Collection Arts de Vivre d’Orient)

“L’Honorable Cuisine - Diététique et Gastronomie Chinoise” (Ed. Encre)

“Hsing I Chuan - L’Art Interne du Kung Fu Wushu” (Ed. Sedirep)

“Taiji Quan” (Ed. Encre)

“Le lit du Dragon - Le Feng Shui de la Chambre à coucher” (Ed. Chariot d’Or)

“La table du Dragon” (Ed. Chariot d’Or)

“Le Rituel du Dragon - Les sources et le racines des Arts Martiaux” (Ed. Chariot d’Or)

Kung-Fu Wushu en souriant" (Budo Editions de l'Eveil)

Partecipa alla formazione, all'interno di diversi gruppi ed associazioni francesi, di medici e paramedici (AJMA, ESAT, CREAET, FNAC, AFC,…). E' riconosciuto in Francia ed in Europa come uno dei pionieri nella diffusione delle Arti Marziali Cinesi Tradizionali e pratiche di Salute (Mystère des Arts Martiaux - Ed. Trèdaniel 1996, Dictionnaire des Arts Martiaux di P. Lombardo,…).

Dal 1974 ha formato più di quaranta insegnanti raggruppati nella Convenzione Nazionale degli Insegnanti delle Arti Classiche del Tao. La Convenzione Nazionale degli Insegnanti delle Arti Classiche del Tao raggruppa, ad oggi, più di quaranta associazioni in Francia e all'estero rappresenta più di una sessantina d'insegnanti confermati.

Web site: www.tao-yin.com


 Stampa   

Copyright (c) Marcello Morselli   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2017 by DotNetNuke Corporation